Previsioni del bilancio 2011. Arriveranno i soldi necessari per chiudere i conti?

da “Il bilancio del Comune di Verona per il 2010 e per il 2011″ (17)

Previsioni del bilancio 2011. Arriveranno i soldi necessari per chiudere i conti? Da dove?
I grandi progetti
dell’Amministrazione (sempre quelli, da anni. E resteranno progetti) :

– Passante Nord con traforo

– filobus

– termovalorizzatore di Ca’ del Bue

– riqualificazione dell’ex caserma Passalacqua

– sede Vigili urbani all’ex Gasometro, con sottostante parcheggio (progetto in abbandono)

– recupero di castel San Pietro con funicolare (con Cariverona)

– Polo culturale agli ex Magazzini Generali (con Cariverona)

– Piano degli interventi: oltre 600 proposte da privati, 44 a Verona Sud in riordino, compreso il casello con parcheggio

– federalismo demaniale

– ristrutturazione dell’ex Arsenale, con intervento pubblico-privato per una spesa di 50 milioni. Il privato avrà per decenni parte degli immobili per negozi e servizi. L’Amministrazione prevede un asilo e gli uffici della seconda Circoscrizione. Se Accademia d’arte Cignaroli e sede di Fondazione Arena garantiranno l’equilibrio economico, bene; altrimenti la Cignaroli avrà altra collocazione

– riaprire le due corsie su lungadige Capuleti agevolerà il cantiere di ponte San Francesco. Breccia Cappuccini verrà rivista, con una nuova rotatoria, pagata dalla cordata di imprese che opereranno alle ex cartiere.

– aeroporto Catullo

– autostrade, con equilibri in cambiamento: più privati e meno enti locali

– terza corsia della Verona-Modena

– ex Cartiere: lavori stradali preliminari; centro commerciale; direzionale

– TAV: Corridoio 1 del Brennero e Corridoio 5

– Quadrante Europa: nuovo casello autostradale per i camion lungo l’A22

– Stadio nuovo alla Marangona?

– Università: nuova governance e bisogno di finanziamenti.

– parcheggio a piazza Nogara

– aumento di capitale di Banco Popolare.

* Domanda spontanea: sono o no gli stessi progetti da 4 anni in qua?

L’Amministrazione del fare, oltre ai progetti, cosa fa?

* Nota il Partito Democratico: si continua a parlare di grandi progetti e di grandi opere e intanto i  tagli sono di milioni. Meglio salvare i servizi essenziali per i Veronesi: sanità, trasporto pubblico, assistenza ai deboli, …

Lascia un commento

Archiviato in Il bilancio del Comune di Verona per il 2010 e per il 2011, Riflessioni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...