Enti economici veronesi (1)

Rivoluzione negli Enti economici che fanno riferimento a Verona.

Protagonista: il sindaco Flavio Tosi.

Da molto tempo (2-3 anni) di lui non si parla più per le sue ‘imprese’ amministrative, quelle proprie di ogni sindaco.

Da un anno e più di lui si parla e si legge per i suoi interventi politici a livello nazionale e per il suo ruolo di guida della finanza e delle banche, non solo locali, non legate alla sua funzione di Sindaco.

Anzi, pare proprio che un Sindaco e una Giunta comunale a Verona non ci siano.

Partiamo da Cattolica Assicurazioni

Un po’ di storia su Cattolica

– Cattolica Assicurazioni è nata 115 anni fa, il 27 febbraio 1896 nelle sagrestia di Sant’Eufemia con 34 soci: 20 laici e 14 sacerdoti, con il patrocinio dell’Opera dei Congressi e dei Comitati cattolici d’Italia. Oggi conta 24.695 soci, di cui circa 20.000 veronesi.

– Primavera 2010. Assemblea di Cattolica Assicurazioni. Il sindaco Tosi appoggia la componente che fa capo al presidente Paolo Bedoni e ne chiede la conferma: “Non è il momento di cambiare”. I rapporti tra Comune e Cattolica si fanno sempre più stretti. Emergono le prime ipotesi di ingresso di Cattolica in Fiera e ‘cordiali intese’ con Banca Popolare di Vicenza, il cui presidente, Gianni Zonin, è vice presidente  e primo azionista di Cattolica.

– Anno 2007. Il colosso spagnolo Mapfre acquista una partecipazione in Cattolica dell’8,4% e ne diventa il secondo azionista. Le attese di crescita  sui mercati esteri vanno deluse. Secondo “Il Sole 24 Ore” (aprile 2011), gli spagnoli hanno incaricato Mediobanca di piazzare sul mercato la loro partecipazione. Se è così, il futuro di Cattolica sarà meno internazionale. Mapfre forse vende: a Verona non tutti si preoccupano: Cariverona può rilevare, tutte o in parte, le quote degli spagnoli.

– Aprile 2011. Giovanni Maccagnani, avvocato veronese, uomo di fiducia di Flavio Tosi, da alcuni mesi nel CdA di Cariverona (Comitato finanze e rappresentanza del Presidente nella Commissione che decide a chi dare i soldi che Fondazione mette a disposizione dei progetti del territorio) entra anche nel CdA di Cattolica. Dice Paolo Bedoni: “Avere in Cattolica un esponente di prestigio di Cariverona mi pare di buon auspicio”.

Pubblicità

2 commenti

Archiviato in enti economici veronesi, Riflessioni

2 risposte a “Enti economici veronesi (1)

  1. Pingback: “Tobia. Famiglia e Parole in viaggio” | Assicuro.it

  2. Pingback: Fiera, guerra di perizie per la vendita | Assicuro.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...