Traforo. Ponte sull’Adige: ma si può andare avanti così ?

da: Traforo delle Torricelle (35)

Ma si può andare avanti così ? Incompetenza e superficialità dell’Amministrazione

Il dibattito (il primo) in Commissione è tra l’assessore Corsi e i comitati (Sperotto e Merci).

Alle domande motivate dei cittadini, l’assessore risponde che:

– la convenzione, firmata nel gennaio 2010, non è più valida;

– non si sa quale sia il piano finanziario;

– nessuno dovrebbe conoscere il piano del traffico (ma sembra che tutti l’abbiano già letto).

Delusione.

Sperotto pone domande sulla base della concessione a Technital. Corsi lo stoppa: la bozza è stata modificata e ancora lo sarà. “Technital deve assumersi i rischi d’impresa. Comune responsabile solo di eventuali ritardi causati dal Comune stesso. Esempio: se una nuova Giunta impedisse l’accesso al traforo per boicottarlo, sarebbe giusto che se ne assumesse le responsabilità. Altri rischi, compreso il ritrovamento di eventuali reperti archeologici, li assumerà chi realizza l’opera”.

Sperotto chiede di comparare il percorso del traforo con il piano del traffico. Corsi: “E’ documento ufficioso e riservato. Grave che lo conosciate”. Sperotto: “Lei non ha letto la relazione Technital? Scrive che quel piano ce l’ha e l’ha usato per preparare il progetto”. Insomma: quasi tutti hanno un documento che nessuno dovrebbe avere.

Battibecchi sulla mafia. Rischio di infiltrazione.

Conclusione: ci si riferisce a convenzioni superate; a piani che non ci sono; a piani finanziari ancora in discussione; a piani sanitari non arrivati. Che discussione è? E si vuole approvare la delibera in Consiglio comunale. C’è da preoccuparsi.

Giorgio Merci, a nome degli espropriandi, parla di terreni devastati e spezzati, di salute minacciata, della parte nord di Verona in rovina. Corsi: “La salute da tutelare è anche quella di Veronetta. Saranno disagi per pochi e benefici per tutti”.

*A scanso di equivoci, una mozione del consigliere Paolo Zanotto chiede di prevedere, nella convenzione tra Comune e Technital, “l’esclusione del pedaggio nella Tangenziale Sud, di ogni rischio di impresa a carico del Comune e di ulteriori insediamenti sul tracciato dell’opera”.

Corsi ribadisce che la convenzione in preparazione “esclude responsabilità dell’Amministrazione, che risponderà solo se adotterà provvedimenti che limiteranno la fruibilità del Passante”.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Commenti, Riflessioni, Traforo Torricelle

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...