La condizione della famiglia nella provincia di Verona (1)

La condizione della famiglia nella provincia di Verona” è il titolo di uno studio sulle famiglie della provincia di Verona, condotto a livello territoriale da un  iscritto alla nostra Associazione, il dott. Domenico Grillo. Il lavoro entra nel dettaglio della  composizione delle famiglie veronesi, della loro evoluzione e di altri aspetti strutturali legati intimamente alla famiglia stessa ( indicatori demografici, lo squilibrio demografico, i matrimoni, la natalità, le separazioni e i divorzi,  gli  aborti spontanei e le  interruzioni volontarie della gravidanza).

         Lo studio è basato sulla scelta e sull’ analisi empirica di alcuni indicatori e dati statistici, attendibili e  significativi, estratti dai siti dell’ISTAT, riguardanti  temi fondamentali strettamente legati alla famiglia.

         I dati riguardano principalmente – salvo  intervalli temporali  particolari derivanti  dalla loro disponibilità materiale ­- il periodo degli ultimi dieci anni, dal 1999 al 2008.

         Dallo studio risulta che la condizione della famiglia nella Provincia di Verona è obiettivamente più critica e problematica di quella che si riscontra nell’ambito della Regione Veneto e dell’Italia, ma per alcuni fenomeni ed indicatori presenta aspetti positivi, dovuti, però, agli stranieri, che danno un apporto positivo alla dinamica demografica.

         All’interno della Provincia il Comune e la città di Verona evidenziano tratti più critici della situazione della famiglia rispetto agli Altri Comuni della Provincia, che conservano maggiormente il valore della famiglia.

         Qui di seguito presentiamo una sintesi dei temi, degli aspetti, dei problemi e dei risultati dello studio. Una sintesi dello studio è stata pubblicata nel n.2 marzo aprile 2011 della rivista “Famiglia oggi” edita dalla San Paolo di Milano e nell’area download-redazionali del “portalefamiglie.it” del Centro diocesano di pastorale familiare di Verona.

I  PRINCIPALI  INDICATORI  DEMOGRAFICI  DELLA  PROVINCIA  DI VERONA

 

Tra il 1992 e il 2008 nella Provincia di Verona è stato registrato un notevole incremento della popolazione residente, dovuto principalmente al fenomeno migratorio e in particolare a quello degli stranieri, concentrato soprattutto nei Comuni della Provincia diversi dal Comune capoluogo.

Dal 1 gennaio 1992 al 31 dicembre 2008 la popolazione provinciale ha avuto un incremento di 120.210 abitanti, passando da 788.282  a 908.492 persone, cioè un aumento del 15%.  L’incremento è dovuto innanzitutto al saldo migratorio totale ( dato dal saldo migratorio interno, dal saldo con l’estero e dal saldo per altri motivi) e a partire dal nuovo millennio, ad eccezione dell’anno 2003, anche al saldo naturale della popolazione, cioè alla maggiore natalità rispetto alla mortalità. L’incremento, però, è da attribuire per il 94% al saldo migratorio e solo per  il 6% al saldo naturale. Un’analisi accurata dei dati evidenzia che l’incremento della popolazione è da attribuire principalmente al fenomeno migratorio degli stranieri e che anche la maggiore natalità è  da ascrivere in larga misura agli stessi immigrati dall’estero. Dal 2002 al 2008 il saldo migratorio totale della popolazione residente nella Provincia di Verona è stato pari a 73.408 unità, il saldo migratorio con l’estero è stato paria 58.635 unità ( il 79,9% del saldo migratorio totale) e il saldo migratorio degli stranieri (cioè la differenza tra iscritti dall’estero e da altri comuni italiani ed i cancellati per l’estero e per altri comuni italiani) è stato pari a 60.032 unità ( l’81,8% del saldo migratorio totale), superiore al saldo migratorio con l’estero, in quanto è stata registrata anche un’immigrazione di stranieri da altre province italiane. A questi dati, secondo l’opinione dell’autore dello studio, bisognerebbe aggiungere i 7.637 stranieri che nello stesso intervallo di tempo hanno acquisito la cittadinanza italiana e che l’ISTAT considera, invece, cancellati dall’anagrafe degli stranieri.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in La condizione della famiglia nella provincia di Verona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...