Traforo Torricelle (18): Richiesta di referendum

Passante Nord con traforo delle Torricelle

Richiesta di referendum, osteggiata in tutti i modi dall’Amministrazione

Il Comitato anti traforo chiede il referendum sull’opera perché i cittadini possano dire la loro e decidere se lo vogliono o no: “Il sindaco Tosi, quando si batteva contro la tranvia, disse che su opere così importanti va ascoltato il parere dei cittadini. Siamo d’accordo con lui. E’ per questo che indiremo un referendum consultivo sul traforo. E’ vero che il traforo era nel programma del Sindaco, ma tracciato, costi per i cittadini e compensazioni urbanistiche si sanno adesso. Sarebbe dimostrazione di intelligenza e democrazia aprire il dialogo”.

E’ guerra fratricida tra Est (Montorio, Quinto, …) e Ovest (Avesa, Quinzano, Ponte Crencano) della città. Per Veronetta ogni soluzione va bene pur di salvarsi dall’invasione di auto.

Ciro Maschio (A.N.) si dichiara favorevole al referendum e disponibile ad aiutare il comitato in fase di autenticazione delle firme.

Zelger (Lista Tosi) dice che la sua lista è favorevole per principio a  “tutte le espressioni di volontà popolare”. Miglioranzi, capogruppo della stessa lista, precisa: “E’ vero. Però sul traforo la gente si è già espressa votando il sindaco Tosi e il suo programma, incardinato proprio sul traforo. In questo senso il referendum sarebbe inutile”.

Il contenzioso giudiziario è lungo e duro, con alterne vicende.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Comune Verona, Riflessioni, Traforo Torricelle

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...