Quello che il sindaco Tosi dice e quello che fa (24)

“Sono elettori tutti i cittadini, uomini e donne, che hanno raggiunto la maggiore età. Il voto è personale ed eguale, libero e segreto” (Costituzione della Repubblica Italiana, n° 48)

Voto agli immigrati? Giammai : hanno altri problemi

Il sindaco Tosi è preciso sul no al voto agli immigrati: “Hanno ben altri problemi: casa, lavoro, riempire la pancia, sicurezza, legalità”.

Aprile 2008: al Presidente del Veneto Giancarlo Galan (“il voto agli immigrati può essere previsto alle elezioni amministrative, a condizione che siano persone che desiderano integrarsi, che si adeguino alle nostre regole e che sappiano l’italiano”), risponde il senatore leghista Federico Bricolo: “Galan va contro il volere dei Veneti. Non è collegato al comune sentire dei Veneti, contrari nel modo più assoluto”.

*La domanda che ci poniamo è ancora una volta semplice: chi risiede in Italia da anni, lavora onestamente e produce ricchezza a favore dell’Italia ha diritto di partecipare almeno alle elezioni amministrative del proprio Comune e di avere una rappresentanza politica, visto che ai doveri corrispondono i diritti?

Lascia un commento

Archiviato in Commenti, Flavio Tosi e gli immigrati: quello che dice - quello che fa, Riflessioni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...