Quello che il sindaco Tosi dice e quello che fa (10)

“La Repubblica riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro e promuove le condizioni che rendano effettivo questo diritto” (Costituzione della Repubblica Italiana, n° 4)

Molti cattolici veronesi manifestano imbarazzo e disagio per l’esclusione degli immigrati

*Carlo Melegari (Cestim)

Di fronte alle dichiarazioni di Tosi e Venturini, manifesta tutto l’imbarazzo e il disagio di molti che nella comunità cristiana veronese “sono impegnati nello sviluppo di una città solidale, di comunità locali accoglienti centrate sulle politiche di integrazione delle differenze, in difesa di coloro che, anche prossimi a noi,  sono sempre più esclusi dall’attuale modello di società, denunciando ogni atteggiamento discriminatorio e preconcetto” (Libro Sinodale). L’attuale Amministrazione non manca occasione per dirsi sostenuta, nell’attuazione del suo programma, anche  dal consenso dell’elettorato cattolico. “Io  mi auguro – dice Melegari – che si alzi qualche voce autorevole a smentirli su questo punto. Il consenso dell’elettorato cattolico è una grossa responsabilità per i politici che se lo attribuiscono”.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Commenti, Comune Verona, Flavio Tosi e gli immigrati: quello che dice - quello che fa, Riflessioni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...