Immigrati e italiani insieme per il futuro da costruire (35)

“Rimaniamo una nazione giovane, ma secondo la parola delle Scritture, è venuto il tempo di mettere da parte le cose da bambini” (Barack Obama)

Gli immigrati clandestini arrivano da ….

I 650.000 clandestini in Italia nel 63% dei casi arrivano via terra o in aereo. Da dove? :

– Nigeria: 4.417 (uomini: 2.928; donne: 1.223; minori: 266),

– Somalia: 4.320 (3.403 – 666 – 251),

– Eritrea: 2.918 (2.239 – 408 – 271),

– Tunisia: 2.514 (2.398 – 21 – 95),

– Ghana: 1.729 (1.524 – 50 – 155),

– Algeria: 1.554 (1.503 – 27 – 24),

– Egitto: 1.375 (868 – 506 – 1),

– Marocco: 1.259 (1.112 – 111 – 36),

– Costa d’Avorio: 515 (498 – 3 – 23),

– India: 384 (383 – 1),

– Mali: 370 (358 – 1 – 11),

– Burkina Faso: 365 (345 – 20),

– Togo: 338 (287 – 11 – 40),

– Sudan: 306 (261 – 30 -15),

– Etiopia: 237 (121 – 95 – 21),

– Bangladesh: 210 (203 – 7).

La novità sono somali ed eritrei.

Quelli che arrivano via mare, dove sbarcano? (dati del settembre 2008):

– Calabria, 9 sbarchi per 427 persone (317 uomini, 35 donne, 75 minori);

– Puglia, 2 sbarchi per 18 persone (11 uomini, 2 donne, 5 minori);

– Sardegna, 89 sbarchi per 1.288 persone (1.247 uomini, 20 donne, 21 minori);

– Sicilia, 402 sbarchi per 22.508 persone ( 18.037 uomini, 2.695 donne, 1.776 minori).

Gli stranieri giunti via mare nel 2008 sono stati 36.952: 30.314 uomini; 3.939 donne; 2.708 minori Nel 2007 erano stati 20.455, di cui 16.993 uomini; 1.282 donne; 2.180 minori. Da Tunisia: 7.503; Nigeria: 6.362; Somalia: 5.258; Eritrea: 3.942, Stati senza trattati con l’Italia, per cui non è possibile pianificare i rimpatri.  Le autorità egiziane (arrivi: 2.257) accettano il rientro.

Cresce il numero di chi chiede asilo politico: in Italia sono stati 14.000 nel 2007; superano i 40.000 nei primi 10 mesi del 2008: una persona su tre. Uno su cinque ottiene forme di protezione. La maggioranza viene da Eritrea e Somalia.

I centri di accoglienza, nei quali i clandestini venivano trasportati dopo il loro arrivo in Italia (da qualche mese chi arriva a Lampedusa resta a Lampedusa) in attesa delle decisioni che li riguardano, dispongono di 2.960 posti. Ne ricordiamo alcuni: Cagliari Elmas (200 posti), Pantelleria (25), Caltanissetta (360), Lampedusa (840).

Centri di primo soccorso e accoglienza: Gorizia (112 posti), Foggia – Borgo Mezzanotte (342), Bari Palese (744), Crotone – Sant’Anna (1.202), Siracusa – Cassabile (200).

Quanto fatto per il governo non è sufficiente; non va bene. Progetta 10 Centri di identificazione e di espulsione (CIE). Spesa prevista: 78 milioni in tre anni.

Lascia un commento

Archiviato in Commenti, Immigrati

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...