Riflessioni: il bilancio del Comune di Verona

q) Tangenziali a pagamento

Settembre 2008. Sembra una buona notizia: la Regione Veneto  progetta una riorganizzazione della viabilità: saranno collegate le tangenziali di Verona, Vicenza, Padova e Brescia. Nel tempo si collegheranno le strade regionali di Lombardia e Veneto: è un raddoppio dell’autostrada A4.

Però si pagherà il pedaggio.

Si prospetta il project financing, cioè l’intervento di privati. Per quanto riguarda il pedaggio è prevista una cifra di 800 milioni in 40 anni (20 milioni all’anno) al fine di garantire una esenzione ai residenti per un tratto di strada di circa 20 chilometri, per almeno 12 anni. Non si dice però chi verserà i soldi richiesti. Il presidente della Provincia, Elio Mosele dice: “S’è la possibilità di pagare meno di quanto si paga in autostrada e si rende rapido lo scorrimento, io sono d’accordo”. La Commissione provinciale invece dice un secco no al pedaggio. Si oppone anche il Partito Democratico: Verona ha già pagato questa strada, che è al servizio della città, quando è stata realizzata. Ci rimette chi oggi usa la tangenziale gratis. Per queste persone sarà un ulteriore salasso di 1.200 euro all’anno: una nuova tassa. Se si affida l’infrastruttura ai privati (project financing), questi scaricano il costo sui cittadini utenti, con il rischio che questi intasino le strade normali.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Commenti, Comune Verona, Il bilancio del Comune di Verona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...