Così va la politica …: il traforo delle Torricelle

traforo Torricelle
Ho davanti a me un documento che otto anni fa ho studiato quasi a memoria, affiancato da persone competenti. E’ la “Relazione Generale” del “Piano Regolatore Generale” che l’Amministrazione di Centro Destra del sindaco Sironi ha approvato in Giunta e ha presentato al Consiglio comunale per il sì definitivo. E’ firmata dal sindaco Michela Sironi, dall’assessore alla Pianificazione territoriale Stefano Cesari e dal coordinatore del Piano Alessandro Polo. Va detto che molti nel Centro Destra non condividevano quanto la Giunta Sironi proponeva alla città.

Leggo alle pagine 54 e 55:

“Va ricordato, a proposito della realizzazione della galleria sotto le Toricelle, che esiste una proposta per la realizzazione della galleria stessa da parte dell’Autostrada A4 per il collegamento diretto della Valpantena (e suoi bacini limitrofi) con i caselli di Verona Sud e Verona Nord (sulla A 22).

Il Comune di Verona ha rappresentato alla Società Autostrade A4 la inaccettabilità dell’intervento ove questo si limitasse alla realizzazione della sola galleria da Ca’ Rossa (Poiano) a Ca’ di Cozzi. Ciò in relazione all’intollerabile aggravamento che ne deriverebbe alle attuali già precarie condizioni di congestione nei tratti di viabilità esistente (principalmente in via Pancaldo) ove questa dovesse ulteriormente ricevere anche il flusso concentrato di veicoli uscenti dalla galleria. Va infatti considerato che, per raggiungere il casello di Verona Nord sulla A22 partendo da Ca’ di Cozzi, bisognerà utilizzare il ponte sull’Adige al Saval, percorrere tutta via Pancaldo, superare i suoi incroci, percorrere buona parte della intasatissima circonvallazione delle mura storiche per raggiungere infine la nuova bretella di collegamento con Verona Nord.

In questa prospettiva devastatrice, il Comune ha quindi posto, come condizione alla realizzazione della galleria nord da parte della Società Autostrada A4 (o di chicchessia altro), la costruzione contestuale (e semmai preventiva) dell’arco nord della Mediana (tra il ponte Saval e lo svincolo Bionde sulla Tangenziale Ovest … e del tratto di Tangenziale Ovest che, partendo dallo svincolo Bionde … raggiunge la bretella per Verona Nord nello svincolo di San Massimo …”.

E’ utile leggere anche alcuni passi alle pagine 57, 58, 59:

“Riteniamo opportuno richiamare alcuni dati conclusivi dello studio citato (nota mia: è l’unica indagine che io conosca a vasto raggio, realizzata in città sui flussi di traffico da parte dello studio dell’ing. De Beaumont: “simulazione e verifica della viabilità …”) :

“Quanto al richiamo di utenza delle due infrastrutture (galleria lunga e mediana), risulta che il richiamo della Mediana è circa sei volte maggiore di quello della Galleria lunga (in termini di volume di traffico);

– “Che i benefici in termini di riduzione di congestione su archi affaticati della viabilità principale esistente (sono stati valutati gli effetti sui 15 archi più affaticati) pongono la Mediana con effetti positivi molto superiori a quelli della Galleria lunga (riduzione percentuale media dei volumi di traffico rispetto allo stato di fatto corrispondente al 29% con la sola Mediana ed al 5% con la sola galleria”);

“Che il bacino di traffico interessato dalla Mediana è circa quattro volte superiore a quello della galleria”.

°° In breve: la Giunta comunale di Centro Destra, negli anni passati (dal 1997 al 2001 circa) riteneva, in base a studi seri, che la Galleria lunga, da sola, fosse “inaccettabile” perché avrebbe prodotto un “intollerabile aggravamento” del traffico in via Pancaldo e verso i caselli autostradali. Ne parla come di “prospettiva devastatrice”. “Condizione alla realizzazione della Galleria … è la costruzione contestuale e semmai preventiva dell’arco nord della Mediana”, di cui oggi non si parla.

In riferimento agli effetti positivi sul traffico in città, poi, l’utilità della Galleria, nel confronto con la strada Mediana, è molto limitato.

Oggi, per l’attuale Giunta di Centro Destra, senza nessuno studio appropriato, la galleria risolve molti problemi di traffico della città.

E dei dati oggettivi chi se ne importa?

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Comune Verona, Seconda Circosrizione, Sesta Circosrizione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...